Ode al Rubisco

Ode al Rubisco

9 Dicembre 2009

Tra le foglie del lentisco

canta e vive il bel rubisco.

(Prof. Maiolino)

15 Dicembre 2009

Sei un enzima alquanto strano,

della pianta il veterano!

Il Gliceraldeide Trifosfato

grazie al tuo aiuto vien creato.

Un mondo verde tu ci doni

senza fare distinzioni

(Meccarmando)

24 Dicembre 2009

Oh, mio caro bel rubisco

che vivi tra le foglie del lentisco,

la tua voce melodiosa e squillante

risuona nella natura brillante.

Questo suono lo sentirà

solo chi a te crederà,

ma noi tutti siam felici

perchè il mondo verde costruisci.

(Tentatatti)

28 Dicembre 2009

Ovunque si volge lo sguardo

ti si puó trovare come un dardo.

Forte e possente

che intervieni nel presente,

ma un collegamento nel passato ci sarà?

Forse già trovato lo si ha.

A noi non resta che lodarti nostro rubisco

che ci sei anche nel visc(hi)o.

(Cyccy Love)

29 Dicembre 2009

Mi giro nel mondo, dal color smeraldo accecata;

penso che le piante siano una grande trovata!

Avete notato come decorano il pianeta

lasciandoci immersi in una visione così lieta?

A questo punto una domanda sorge spontanea:

sarà frutto del caso anche la dionea?

Ma noi, ora, già conosciamo la risposta,

che, anche per dei piccoli (non ancora) ometti, non è poi così nascosta.

Lui è proprio come un tasto,

se acceso da vita anche al cloroplasto;

nel ciclo di Calvin viene continuamente impiegato,

per darci l’occasione di camminare lungo un viale alberato.

Dopo tutto il mio parlare, hai capito di chi io canto?

E’ il rubisco, che dipinge tutto di verde come per incanto.

(Uaits)

29 Dicembre 2009

Ora tocca a me a parlare del Rubisco

mi è stato chiesto e quindi obbedisco.

Iniziando: stiamo parlando di un enzima,

lui è importante, sulla scala viene prima.

Già perchè a livello di quantità

del rubisco sulla terra c’è ne un’infinità.

È l’enzima responsabile della fissazzione riduttiva dell’anidride carbonica”

sembrerà difficile, ma la sua funzione è melodica:

sulla terra è responsabile della vita

un grazie di cuore a colui che ogni giorno ci dà gioia infinita!

(Bambagigi)

1 Gennaio 2010

Molto utile è il Rubisco,

serve anche al Ditisco,

però non direttamente,

perchè fabbrica le piante.

Queste sono consumate

da poveretti, prede nate.

Forse non sembra abbastanza?

Ma a lui riempie la panza!

E la riempie pure a noi

lo capirete pure voi.

Veramente è importante,

a tutta la natura è soprastante.

(Flourinary)

6 Gennaio 2010

Oh caro rubisco

al coro che ti adora io mi unisco,

tu che operi nell’ambiente

apri la mia mente

e mostrami quanto tu sia presente,

cosi che, quando vedrò un alcanto

potrò dire:”lì dentro ce nè tanto!”.

(Guddance)

7 Gennaio 2010

Accidenti al rubisco,

nelle rime mi smarrisco.

La tua importanza si sa è rilevante

per tutto il mondo circostante,

ma non basta una poesia per ringraziarti,

tutti dovrebbero lodarti!

(Chiodachiodo)

8 Gennaio 2010

Oh mi caro bel Rubisco

del tuo verde mi stupisco.

Io non so chi te l’ha dato,

ma qualcuno di certo è stato.

Con le doti tue speciali

non hai proprio a te rivali!

E a chi tenterà ciò di smentire

noi non potremo che a lui dire:

oh tu, che bel Rubisco parli male,

taci finchè puoi o finirai all’ospedale!”

Perchè nessuno eguaglierà

il gran Rubisco per l’eternità.

(Mascio Mascia)

9 Gennaio 2010

Oh mio caro rubisco

il tuo lavoro è arduo, lo capisco.

In natura dipende tutto da te

e adesso si sa anche il perchè!

Il mondo tutto verde è…

e il motivo sei tu!

Forse senza di te vita non ci sarebbe più.

Come d’incanto ci lasci tutti a bocca aperta

oh mio bel rubisco, sei sempre una nuova scoperta.

(Illeandro)

11 Gennaio 2010

Il Rubisco nella fotosintesi

gioca un ruolo importante,

quasi come Avogadro

nel mondo circostante.

(Scasi)

24 Gennaio 2010

Robles lo tienen
Ulivos también
el Burro lo come
¿adivina que es?
Ineficiente fijando carbonio

Si lo estudias entenderas
Como es
Original.

(Anita)

Un commento su “Ode al Rubisco

  1. Ciambello scrive:

    Ecco qui la prima pubblicazione dell’ “Ode al Rubisco”. Aggiornerò il post ogni qualvolta un nuovo componimento sarà partorito dalle vostre menti, come ho già fatto con la Poesia dei Por Qué

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...