Trova l’errore

Le affermazioni di Patrick Moore:

CLIMA: PAPA’ GREENPEACE,LIVELLO CO2 PIU’BASSO IN STORIA VITA (ANSA) – ROMA, 4 MAR – Il livello di Co2 presente nell’atmosfera ”non e’ mai stato cosi’ basso se si considera l’intera storia della vita”. Lo afferma il papa’ di Greenpeace, Patrick Moore – che poi ha lasciato il movimento per forti disaccordi – nel suo intervento a un incontro sul nucleare oprganizzato dall’Enel. ”Al Gore ci dice che non e’ mai stato cosi’ alto – spiega – ma si riferisce solo agli ultimi 400 mila anni. Se consideriamo invece la curva del tempo da quando e’ partita la vita come la conosciamo, cioe’ un arco di 600 milioni di anni, vedremo che il biossido di carbonio nell’atmosfera ha toccato anche le 7.000 parti per milione, mentre oggi siamo a 3.090”. Da ”scienziato” Moore ha voluto sfatare anche un altro ”mito”, cioe’ quello che sia l’uomo la causa principale dei cambiamenti climatici: ”Non ci sono prove che l’uomo sia il fattore principale del riscaldamento globale – ha detto – ci sono forze notevoli che hanno contribuito e non sono scomparse. Noi siamo solo una parte del fenomeno”. Per spiegare l’innalzamento della temperatura, bisogna considerare che ”siamo ancora nella fase di surriscaldamento globale seguito all’ultima glaciazione, finita solo 18mila anni fa”. (ANSA) Y87-FBB

Questa è la risposta di Greenpeace:

(ANSA) – ROMA, 4 MAR – Periodicamente, sulla stampa appare il fantasma di Patrick Moore e ogni volta Greenpeace si trova a dover precisare le informazioni che circolano su di lui e sul suo legame con l’organizzazione. ”Nella sua attivita’, connotata dall’ossessione per Greenpeace – o piu’ probabilmente da un calcolo mediatico – Patrick Moore semina spesso e volentieri informazioni false, alcune delle quali talmente palesi da essere corrette dagli stessi giornalisti”, scrive l’organizzazione ecologista in un comunicato. ”Moore non e’ ‘il’ fondatore di Greenpeace, come spesso viene scritto – precisa l’organizzazione – ha fatto si’ parte del gruppo di persone che, negli anni Settanta, hanno costruito l’organizzazione ma se ne e’ poi allontanato nel 1985 a causa di gravi dissensi. Moore, definito nel comunicato di Greenpeace: ”Un ex ambientalista in carriera”, da allora ha sostenuto molte tesi diverse, ”dall’infiltrazione comunista tra gli ambientalisti alla sua giustificazione delle atrocita’ dei generali argentini. Da molti anni viene finanziato dalle industrie del legname e del nucleare”. E proprio riguardo al nucleare, precisa Greenpeace ”Moore ha spesso detto di essere favorevole, indicandolo come l’unica fonte di energia in grado di salvare il nostro pianeta dai cambiamenti climatici. Naturalmente, e’ l’esatto contrario”. ”Pur raddoppiando il numero di reattori oggi esistenti, il taglio delle emissioni di CO2 non sarebbe superiore al 5% e occorrerebbe inaugurare un nuovo reattore ogni due settimane da qui al 2030. E tutto questo a discapito delle vere soluzioni per il clima: fonti rinnovabili ed efficienza energetica”, dice Giuseppe Onufrio, direttore esecutivo di Greenpeace Italia. Inoltre ”come dimostrano le stime del Dipartimento dell’ energia Usa, costa almeno il 25% in piu’ di carbone e metano. Ed e’ piu’ costoso anche dell’eolico”. Infine, sottolinea Greenpeace, ”nessun paese al mondo ha trovato una soluzione definitiva per smaltire le scorie nucleari”. (ANSA). COM-DIR

3 commenti su “Trova l’errore

  1. littlechamestry scrive:

    Sarebbe + esatto intitolarlo trova il giusto…

  2. uaits scrive:

    Quel signore penso che non abbia proprio niente di meglio da fare…mah……il fantasma di Patrick Moore…sembra il titolo di un libro horror! xD

  3. Anita G. scrive:

    Rileggendo il post piú che trove l’errore dovrebbe chiamarsi “Trova l’Orrore”😄

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...