Chimica

In blu gli argomenti svolti

  • REAZIONI CHIMICHE
  • Le definizioni di soluzione, solvente e soluto
  • Il concetto di concentrazione di una soluzione
  • i coefficienti stechiometrici
  • Bilanciare un’equazione chimica
  • I criteri di bilanciamento di un’equazione chimica
  • Reagente limitante e reagente in eccesso
  • Il concetto di mole
  • Mole, massa molare e costante di Avogadro
  • Gli indici delle formule chimiche e i rapporti molari
  • La concentrazione delle soluzioni
  • Calcoli con le concentrazioni
  • I numeri di ossidazione
  • Le ossidoriduzioni
  • Bilanciamento delle ossidoriduzioni in forma ionica e molecolare
  • Reazioni di dismutazione

 

  • TERMODINAMICA
  • L’energia interna di un corpo come somma delle energie cinetica
  • molecolare e potenziale molecolare
  • Le variazioni di energia interna e il trasferimento di energia
  • sotto forma di calore e di lavoro
  • Il concetto di funzione di stato
  • La definizione di sistema e di ambiente
  • Capacità termica e calore specifico
  • La formazione e la rottura dei legami chimici comportano scambi di energia con l’ambiente
  • Reazioni esotermiche ed endotermiche
  • La prima legge della termodinamica
  • Entalpia e calore di reazione
  • Il calore standard di reazione e le equazioni termochimiche
  • La legge di Hess
  • Trasformazioni spontanee e non spontanee con riferimento a fenomeni della vita quotidiana
  • Il concetto di entropia
  • Un aumento di entropia favorisce la spontaneità dei processi chimico-fisici
  • La II legge della termodinamica
  • L’energia libera (G) e l’equazione di Gibbs
  • La variazione di energia libera (!G) e la spontaneità di una reazione
  • La variazione di energia libera (!G) si annulla nei sistemi all’equilibrio

DICEMBRE-FEBBRAIO

  • CINETICA ed EQUILIBRIO CHIMICO
  • La definizione di velocità di reazione
  • I fattori che influenzano la velocità di reazione
  • La rappresentazione della velocità di reazione rispetto a un reagente o a un prodotto
  • La legge della velocità
  • La teoria degli urti e le condizioni necessarie perché le collisioni siano efficaci
  • La teoria dello stato di transizione; il complesso attivato
  • Il ruolo dei catalizzatori; catalizzatori omogenei ed eterogenei
  • L’interpretazione cinetica dell’equilibrio chimico
  • L’espressione dell’azione di massa e la legge dell’equilibrio; il quoziente di reazione e la costante di equilibrio K
  • La costante di equilibrio in funzione delle concentrazioni,Kc,
  • I fattori che governano l’equilibrio chimico: volume, pressione, concentrazione, temperatura
  • La risposta di un sistema all’equilibrio alla variazione di uno dei fattori che lo governano: il principio di Le Châtelier
  • Il calcolo della costante note le concentrazioni all’equilibrio
  • Il prodotto ionico di un composto e il suo prodotto di solubilità Kps
  • L’effetto dello ione comune

 

MARZO-MAGGIO

  • ACIDI e BASI, pH
  • Gli acidi e le basi secondo la teoria di Brønsted-Lowry
  • Coppie acido-base coniugate
  • La tendenza degli acidi e delle basi a reagire per produrre le rispettive specie coniugate più deboli
  • L’andamento periodico della forza degli acidi binari
  • I fattori che influenzano la forza di un ossiacido, con riferimento alla posizione dell’atomo centrale nella tavola periodica
  • Gli acidi e le basi di Lewis
  • La reazione di autoprotolisi e il prodotto ionico dell’acqua
  • Il pH; la relazione fra pH e pOH
  • La scala del pH
  • La costante di ionizzazione acida (Ka) e la costante di ionizzazione basica (Kb)
  • La relazione tra Ka e Kb
  • Il fenomeno dell’idrolisi salina
  • Le espressioni per il calcolo del pH di soluzioni saline
  • Le soluzioni tampone
  • La titolazione di un acido forte con una base forte, di un acido debole con una base forte, di un acido forte con una base debole;
  • le curve di titolazione e il pH del punto di equivalenza
  • Gli indicatori acido-base

 

MAGGIO-GIUGNO

  • ELETTROCHIMICA
  • La trasformazione di energia chimica in energia elettrica: le celle galvaniche e il loro funzionamento
  • La definizione di potenziale standard di riduzione o di elettrodo
  • La misura dei potenziali standard di elettrodo per confronto con l’elettrodo standard a idrogeno
  • Il potenziale standard di cella
  • Il potenziale di cella in funzione delle concentrazioni: l’equazione di Nernst
  • Celle ricaricabili e non ricaricabili
  • Le pile a combustibile: lo schema di funzionamento e i vantaggi del loro utilizzo
  • La trasformazione di energia elettrica in energia chimica: l’elettrolisi
  • Elettrolisi di sali fusi
  • Elettrolisi dell’acqua
  • Leggi di Faraday
  • Applicazioni industriali dell’elettrolisi:

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...